Medizin Icons - Knie - Hüfte - Fuß - TraumaMedizin Icons - Knie - Hüfte - Fuß - TraumaMedizin Icons - Knie - Hüfte - Fuß - TraumaMedizin Icons - Knie - Hüfte - Fuß - Trauma

 

 

 

 

TMR® e riduzione dell’infiammazione

Riduzione AREA

Il trattamento con TMR® è in grado di ridurre la condizione infiammatoria del tessuto lesionato, comune a diverse patologie ortopediche croniche come artriti, epicondiliti, tendiniti e ferite conseguenti a traumi o interventi chirurgici.
Studi effettuati in vitro (1), hanno dimostrato come la TMR® sia in grado di influenzare la funzione mitocondriale, in particolare riducendo i livelli di stress ossidativo.
Inoltre, studi in vivo in fase di pubblicazione, hanno evidenziato come la TMR® sia in grado di favorire la riduzione persistente di infiltrato infiammatorio.

 

 

 

 

Riduzione VASEffetto analgesico della TMR®

Molteplici sono le patologie ortopediche accompagnate da dolore acuto e/o cronico.
I campi elettromagnetici pulsati sono in grado di attenuare la condizione dolorosa grazie a due differenti meccanismi.
Il primo, riducendo la trasmissione dello stimolo nocicettivo, agisce nel breve periodo, diminuendo la percezione di dolore, in accordo con la teoria del gate control.
Il secondo meccanismo è invece in grado di agire sul lungo periodo, contrastando le cause del dolore e in particolare riducendo la condizione infiammatoria.
A livello clinico, la TMR® ha mostrato evidenze di riduzione della percezione dolorosa misurato tramite la scala VAS (2).

 

La TMR® nel trattamento pre- e post- chirurgico

La terapia con TMR® ha dimostrato di essere un valido aiuto nella risoluzione e nell’accorciamento dei tempi di chiusura delle ferite (2) anche in presenza di infiammazioni profonde, contribuendo così al risparmio dei costi di trattamento.

La TMR® può essere un valido aiuto anche nella riduzione dell’edema pre-operatorio e post-operatorio.
(1) Letizia Ferroni, Gloria Bellin, Valeria Emer, Rosario Rizzuto, Maurizio Isola, Chiara Gardin and Barbara Zavan Treatment by Therapeutic Magnetic Resonance (TMR®) increases fibroblastic activity and keratinocyte differentiation in an in vitro model of 3D artificial skin J Tissue Eng Regen Med, Jun 5 2015.

(2) Fonte: Lorenza Abbruzzese, DPM, Elisabetta Iacopi, MD, Alberto Coppelli, MD, Giovanni Bonino, DPM, Chiara Goretti, MD, e Alberto Piaggesi, MD, Safety and Effectiveness of Therapeutic Magnetic Resonance in the Management of Postsurgical Lesion of the Diabetic Foot, The International Journal of Lower Extremity Wounds, March 2015,14: 4-10.

 

Ai sensi della circolare del Ministero della Salute del 28/03/2013, THERESON S.p.A. avvisa l’utente che i contenuti presenti nel sito (testi, immagini, foto ecc.) sono rivolti esclusivamente ad operatori sanitari ed hanno un contenuto esclusivamente informativo. Tali informazioni non sono dunque qualificabili come pubblicità.
THERESON S.p.A. declina ogni responsabilità per consultazioni da parte di soggetti che non siano operatori professionali.