Le neuropatie determinano un danno alle terminazioni nervose sensitive, spesso nei piedi, causando una riduzione della sensibilità, della percezione di caldo, freddo e dolore. A causa di questa riduzione  della sensibilità alcuni soggetti possono sviluppare deformazioni e lesioni a causa dei ripetuti microtraumi della vita quotidiana.

  • Alterazioni sensitive
  • Secchezza ed atrofia della cute
  • Iperaflusso sanguigno e edema associato ad innalzamento o riduzione anomala della pressione transcutanea di ossigeno (TcPO2).
  • Insensibilità della zona colpita e spesse callosità nei punti di ipercarico

Sono presenti pochi dati di diffusione di ulcere neuropatiche in quanto la neuropatia si accompagna spesso ad altre patologie e per cui viene catalogata come ulcera da piede diabetico o ulcera difficile mista. In Italia la prevalenza delle ulcere neuropatiche in tutte le sue forme è stimata toccare il 4%, per cui considerando che i pazienti che presentano un ulcera in Italia sono circa 2.000.000, le ulcere neropatiche in Italia interessano circa 80.000 persone.